Psoriasi - condizioni associate - Oltre la tua pelle

CONDIZIONI ASSOCIATE ALLA PSORIASI

Le lesioni cutanee rappresentano l’aspetto più “visibile” della psoriasi, tuttavia le sue manifestazioni possono essere molto più ampie. Infatti, sebbene non se ne conosca la causa, diversi studi hanno dimostrato che persone affette da psoriasi possono correre un rischio maggiore di sviluppare altre patologie rispetto a chi non è affetto. È importante dunque parlare con il proprio medico dei possibili rischi in tal senso e di ogni sintomatologia riscontrata.

ARTRITE PSORIASICA

L’artrite psoriasica è una malattia reumatica infiammatoria cronica associata alla psoriasi. Oltre il 34% delle persone con psoriasi può sviluppare artrite psoriasica.

La rigidità delle articolazioni, il gonfiore e il dolore, sono i sintomi principali dell’artrite psoriasica. Nei casi più gravi le articolazioni possono arrivare a danneggiarsi o deformarsi.

Non è chiaro perché l’artrite psoriasica si manifesti solo in alcune persone con psoriasi e non in altre. L’età e la storia familiare sono fattori che possono giocare un ruolo importante nello sviluppo di questa patologia.

MALATTIA DI CROHN

Molte persone con psoriasi possono essere a rischio di sviluppare la malattia di Crohn. La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale. È causata da infiammazione a carico di differenti aree della mucosa interna del tratto digestivo. Può determinare dolore addominale, diarrea, stanchezza, perdita di peso e malnutrizione. L’esatta causa della malattia di Crohn è sconosciuta. Secondo alcuni studi, la causa è da attribuire ad una combinazione di fattori di rischio come: storia familiare, fumo, fattori immunologici, precedenti infezioni, fattori ambientali (dieta ricca di grassi e di cibi raffinati). È importante parlare con il medico se si presentano questi sintomi e discutere delle regole comportamentali da assumere per migliorare lo stile di vita.

UVEITI

Secondo recenti studi chi è affetto da psoriasi ha un rischio due volte maggiore di sviluppare un’uveite, rispetto a chi non è affetto, specialmente se la psoriasi è molto severa. L’uveite è un’infiammazione (gonfiore) dello strato centrale dell’occhio, detto uvea o tratto uveale. L’uvea è formata dall’iride (a cui è dovuto il colore degli occhi), dal corpo ciliare (un muscolo a forma di anello posto dietro l’iride) e dalla coroide (lo strato di tessuto che supporta la retina). I sintomi dell’uveite possono essere: occhi arrossati, dolore e vista sfocata. I segni d’allarme di solito iniziano improvvisamente e peggiorano rapidamente. Le possibili cause dell’uveite sono: un’infezione, una lesione o una malattia autoimmune o infiammatoria. Di solito le cause sono difficilmente identificabili. L’uveite può essere dannosa e portare ad una permanente perdita della vista. Fattori di rischio potrebbero essere l’eredità genetica e il fumo. È importante parlare con il medico riguardo ai rischi che si possono correre.

DIABETE

Diversi studi hanno evidenziato un’associazione tra psoriasi e sindrome metabolica (ipertensione, obesità, diabete di tipo 2, dislipidemia), dovuta ad un circuito comune d’infiammazione coinvolto nella patofisiologia di entrambe le patologie.

Molte persone con la psoriasi, presentano un’elevata insulino-resistenza che porta allo sviluppo del diabete di tipo 2; ciò suggerisce che la psoriasi può essere considerata una malattia pre-diabetica.

Il diabete di tipo 2 influenza il modo in cui lo zucchero (glucosio) viene utilizzato dal corpo per produrre energia. Quando il cibo viene digerito e i nutrienti entrano nel circolo sanguigno, l’insulina permette al glucosio di entrare nelle cellule dove viene utilizzato per produrre energia.

Con il diabete, il corpo non è in grado di trasformare il glucosio in energia o perché non c’è abbastanza insulina per trasportare il glucosio dal sangue alle cellule o perché l’insulina prodotta non funziona in modo corretto.

Molte persone hanno il diabete di tipo 2 per anni senza rendersene conto perché i primi sintomi sono aspecifici. Non è ancora chiaro il motivo per cui alcune persone sviluppano il diabete di tipo 2 e altre no; i fattori di rischio possono essere: obesità, storia familiare, razza, età, diabete precoce e sindrome dell’ovaio policistico.

È importante parlare con il medico riguardo ai rischi e ad eventuali modificazioni da apportare allo stile di vita.

Bibliografia

  • Gisondi  P. et al., “Management of moderate to severe psoriasis in patients with metabolic comorbidities” Frontiers In Medicine, 2015, 2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4300999/pdf/fmed-02-00001.pdf [Accessed 11 Nov. 2017]
  • Carvalho A.V. et al., “Psoriasis comorbidities: complications and benefits of immunobiological treatment” , An Bras Dermatol., 2016, 91(6): 781-789

Artrite psoriasica

Malattia di Crohn

Uveiti

  • de Azevedo Fraga N. A. et al., “Psoriasis and uveitis: a literature review”,  An Bras Dermatol., 2012, 87(6): 877-83
  • García-Vicuna R. et al., “Two-year Incidence of Psoriasis, Uveitis and Inflammatory Bowel Disease in Patients With Spondyloarthritis: A Study in the AQUILES Cohort”, Reumatol Clin., 2016, 12(1): 22–26
  • Egeberg A. et al. “Association of Psoriatic Disease With Uveitis: A Danish Nationwide Cohort Study”. JAMA, 2015, 151(11): 1200-1205.
  • NHS Choices. Uveitis. http://www.nhs.uk/conditions/uveitis/pages/introduction.aspx [Accessed 13 Nov. 2017].
  • MayoClinic. Uveitis: Definition. http://www.mayoclinic.org/diseaseconditions/uveitis/basics/definition/con-20026602  [Accessed 13 Nov. 2017].

Diabete

Utilizziamo tecnologia cookie per rendere più agevole la navigazione sul nostro sito internet. Per saperne di più, vai a Privacy & Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close